Iseo apre la porta di casa – l’app per il tuo smartwatch

Rimanere chiusi fuori dalla porta di casa o perdere le chiavi sono spiacevoli esperienze capitate un po’ a tutti.

Non sarebbe così semplice poter aprire e chiudere la porta del proprio appartamento utilizzando solo l’orologio che si indossa al polso?

Iseo Serrature, un’azienda nata nel 1969 a Pisogne, sul lago di Iseo, ha realizzato un progetto in collaborazione con Baimos Technology, proprietaria della piattaforma BlueID, e lo ha presentato al Mobile World Congress, a marzo 2015.

Basta solo contattare mec fabbro avere uno smartwatch LG Electronics e una serratura elettronica Libra Smart di Iseo.

LEGGI ANCHE GRIMALDELLO BULGARO COME DIFENDERSI

Grazie all’App Argo di Iseo, disponibile anche per Android e iOS, appena ci si avvicina alla porta, lo smartwatch riconoscerà il cilindro che compone la serratura e, tramite Bluetooth Smart, verranno inviati i dati per sbloccarla, con la possibilità di abilitare e disabilitare diversi utenti.

Reinventare il controllo accessi mettendo al centro l’esperienza dell’utente fa parte della nostra Vision”, dice Pierre Bourgmayer, CEO di ISEO Serrature. “Sviluppiamo da sempre soluzioni che accompagnano l’utente nella sua vita quotidiana a casa, al lavoro e nel tempo libero. Abbiamo fatto della sicurezza la caratteristica principale dei nostri prodotti, in questo modo i nostri clienti possono continuare a riporre la loro fiducia in noi. Grazie a BlueID, siamo in grado di offrire un’esperienza comoda e sicura anche di wearable technology nel controllo accessi mobile”.

Questa semplice “tecnologia da indossare” potrebbe rivoluzionare gli accessi negli edifici e i sistemi di sicurezza.

Il suo utilizzo è semplice, alla portata di tutti, e funziona spingendo il tasto “Apri” all’interno della App oppure impostando l’apertura automatica quando si è in prossimità dell’entrata.

E’ un sistema che va al pari passo con la tecnologia e si sposa alla perfezione se nelle nostre case regna la Domotica, anche se dovremmo star molto attenti agli attacchi degli hacker.

Al giorno d’oggi i telefoni di nuova generazione sono connessi tutti i giorni, 24 ore su 24, e la sicurezza è da sempre la priorità.

LEGGI ANCHE SERRANDA GARAGE BLOCCATA

Florian Schiebl, Cso di Baimos Technologies ha affermato: “Il livello ideale di protezione e scalabilità viene raggiunto usando una Public Key Infrastructure (PKI) per la cifratura e la sicurezza. Le applicazioni usate dalle banche e dalle organizzazioni governative si appoggiano già sulla PKI con grande soddisfazione”

Grazie al Security Layer BlueID le operazioni avvengono in completa sicurezza anche quando si utilizzano “wearable technology” e smartphones.

L’evolversi della tecnologia alla portata di tutti..

Valuta questo servizio